La giornata di coordinamento marchigiano è stata davvero piacevole. Ero partita un po' intimorita all’inizio dal fatto di essere Responsabile Erasmus dato che era la mia seconda esperienza. Essendo membro attivo da qualche mese diciamo che non conosco benissimo i ragazzi di Macerasmus e neanche i membri delle sezioni di Ancona, Camerino e Urbino. All'arrivo, però, mi sono tranquillizzata: le ragazze di Ancona che abbiamo incontrato alla stazione, le quali ci avrebbero poi accompagnati a Portonovo, sono state molto accoglienti e devo dire che il posto è veramente spettacolare. Essendo della Puglia ho sempre considerato le spiagge pugliesi come le migliori in Italia, ma dopo aver visto questa parte del Conero devo dire che ci sono posti veramente apprezzabili nelle Marche tutti da scoprire. Anche gli erasmus erano entusiasti del mare e del city tour.
Dopo ci siamo spostati nel locale prenotato dove abbiamo avuto la possibilità di sistemarci e fare un apericena molto abbondante.  Qui abbiamo fatto amicizia con gli altri ESNers di Urbino e di Ancona. Il momento, però, dove abbiamo potuto confrontarci meglio è stato dopo cena, alla festa, con musica live e open bar. Un ambiente tanto sereno in cui i ragazzi di Ancona ci hanno fatto sentire a casa, dove personalmente mi sono sentita come in una grande famiglia. Eravamo un unico grande gruppo. Abbiamo cercato anche di aiutarci tra di noi con gli erasmus o nel sistemare il posto appena finita la festa.

Mi ha arricchito veramente tanto questa giornata di Coordinamento. Dal punto di vista organizzativo mi ha dato l'opportunità di imparare meglio ad assumermi delle responsabilità e cercare, allo stesso tempo, di sentirmi sia responsabile che amica dell'erasmus. Mi ha anche aiutato a confrontarmi con ragazzi delle altre sezioni, scambiandoci idee su eventi passati e per i prossimi. Dal punto di vista emotivo mi ha veramente riempito il cuore. Ogni giorno che passa, ogni evento a cui partecipo sento sempre di più dentro di me di appartenere all'ESN. Un posto in cui posso essere me stessa, che mi sta dando tanto e a cui voglio dare tanto. E soprattutto penso che queste giornate di Coordinamento siano un'ottima opportunità a cui tutti dovrebbero partecipare perché si ha la possibilità di poter conoscere posti magnifici e gente nuova. Penso che le persone non le conosci a caso e che da ognuna puoi imparare qualcosa. Ringrazio infinitamente ESN Ancona per aver dato a tutti noi l'opportunità di passare una magnifica giornata fra sezioni contribuendo, così, a rafforzare il coordinamento marchigiano e per avermi aiutata a crescere come ESNer.
Federica Brattoli


Siamo sull’autobus per Ancona, mi giro e guardo i nostri erasmus: due dormono “accartocciati” l’uno sull’altro, uno si gira verso di me e mi sorride (chissà che canzone starà ascoltando alle cuffie?) mentre il suo vicino di posto scorre le notizie di Facebook,  le ragazze di fronte a me ridono,… Siamo tutti qui, pronti per l’evento organizzato da ESAN! Scendiamo alla stazione di Ancona dove ci aspettano Virginia e Giulia, ESNEers della sezione incaricate di accompagnarci in spiaggia. In autobus penso a quanto sia passato dall’ultima volta che sono stata in Ancona e, più specificatamente, a Portonovo. Vivo in un paesino appena dall’altra parte del monte Conero, e molte volte non mi rendo neanche conto di avere tutta questa bellezza a portata di mano.
Scendiamo dall’autobus, sentiero fra gli alberi, foto di gruppo davanti al laghetto delle papere a due passi dalla spiaggia, saluto ai ragazzi delle altre sezioni, via le ciabatte, ricorsa e tuffo in acqua.
Riaffioro e mi guardo intorno: pace assoluta in un posto incantevole. Le nostre accompagnatrici di ESAN poi propongono una piccola escursione alla chiesetta di Portonovo.
Ora di andare, doccia veloce, autobus, scendiamo in centro, arriviamo al locale che ci ospiterà per la cena e che, grazie alla sezione ESN anconetana, ci permette di cambiarci e darci una ripulita al suo interno.
Vestito, trucco, capelli, accessori e ci siamo: la parte elegante della serata può cominciare!
Gli erasmus delle altre sezioni arrivano lentamente e mangiamo tutti insieme in maniera ottima e abbondante.
È bello partecipare a questi coordinamenti marchigiani perché si ha la possibilità di rivedere ESNers che non si sentivano dall’ultimo evento e di conoscerne sempre di nuovi.
Ci spostiamo alla Mole Vanvitelliana dove ha inizio la gala night con gli Academy Awards di ESAN.
La serata procede bene con musica dal vivo inizialmente, dj dopo, open bar e i premi che sono stati estesi e consegnati anche a due erasmus non ESAN, una della sezione maceratese e l’altro di Urbino, a sorpresa.
Musica fino all’alba in una location che è anche simbolo della città!
Organizzazione di ESAN ottima.
Ormai è giorno, il sole illumina timidamente il porto, salutiamo tutti e il nostro gruppo si avvia verso la stazione.
Cornetto, caffè, due risate, biglietti, pisolino, timbriamo, saliamo sul treno per Civitanova e prendiamo il cambio.
Siamo sul treno per Macerata ora, mi giro e guardo i nostri erasmus: due dormono “accartocciati” l’uno sull’altro; uno si gira verso di me, sempre lo stesso, e mi sorride mentre il suo vicino di posto, questa volta, riposa; le ragazze di fronte a me guardano fuori dal finestrino, sono troppo stanche per ridere penso… Siamo tutti qui, pronti per tornare a casa.

Aurora Andreani